domenica 8 febbraio 2015

Kurdistan - L'eroica resistenza della comandante delle YPJ Hebun Sinya

Dalla dichiarazione di ieri delle Unità di Difesa del Popolo curde (YPG) si apprende che la comandante delle Unità di Difesa delle Donne curde (YPJ), Hebun Sinya, è caduta a Kobanê nei combattimenti contro l’organizzazione terroristica IS.

                     


Nella registrazione video la comandate delle YPJ Hebun Sinya afferma tra l'altro quanto segue:

“Nella lotta di resistenza per la dignità dell’umanità a Kobane noi donne abbiamo mostrato ancora una volta all’opinione pubblica mondiale che possiamo prendere il nostro posto di combattimento in ogni ambito della vita. Soprattutto la personalità di Arin Mirkan ha mostrato nuovamente la forza della donna”.
Le YPG hanno inoltre dichiarato che la comandante delle YPJ Hebun Sinya ha svolto un ruolo importante nella lotta contro IS e hanno inoltre affermato quanto segue: 

“Era una coraggiosa avanguardia, che con la sua eroica resistenza suscitava paura nei nemici e che ha lasciato coraggio forza nei suoi compagni di strada. Noi, le YPG, ci inchiniamo nuovamente con grande rispetto davanti alla resistenza di tutti compagni e di tutte le compagne caduti e con questo rinnoviamo la nostra promessa di combattere e di vincere per l‘umanità.”

La comandante delle YPJ Hebun Sinya, il cui vero nome è Medya Murad, era originaria di Derik/Rojava e ha perso la vita il 30.01.2015 durante la liberazione di Kobane.

HEBUN DERIK – MEDYA MURAD