martedì 16 ottobre 2018

Messico - Italia - Dicembre 2018 - Brigata Sanitaria nel Caracol de La Garrucha


A dicembre 2018 torneremo in Chiapas per sostenere la Salute Autonoma nella zona del Caracol de La Garrucha all’interno di "Juntos para el derecho a la salud", attraverso il sostegno alla strutturazione di un Laboratorio d’analisi in ogni Municipio della zona. 

Vieni con noi, sostieni l’autonomia zapatista. 

**** **** **** **** **** **** **** **** **** **** **** **** **** **** **** **** **** **** **** **** **** 

Sembra ieri che siamo tornati dal Messico e già stiamo pensando a quando ritorneremo in dicembre, sarà per il fatto che ormai pioggia e freddo iniziano a fare capolinea nelle nostre giornate, sarà, e forse è questo il motivo vero, che il nostro impegno verso le comunità zapatiste non ammette soste e non ci possiamo permettere di non continuare a pensare come sostenere e rafforzare quel complesso di attività che gli zapatisti e noi con loro chiamiamo Autonomia.

A dir la verità aspettavamo che dalle montagne del sud est messicano ci arrivassero alcune informazioni che nell’ultimo incontro di agosto scorso avevamo concordato con la Junta de Buon Gobierno del Caracol 3 de La Garrucha.

Sono ormai due anni pieni che a scadenza quasi semestrale ci incontriamo con le autorità del Caracol e i promotori di salute, con loro abbiamo stilato un piano di lavoro che sta avendo i suoi frutti e che vogliamo condividere con tutt*.

Due anni fa ci siamo presi l’impegno di sostenere l’Autonomia zapatista nell’area della Salute ed in particolare rimettere in funzione, riattrezzare e mantenere il laboratorio di analisi del Municipio Francico Villa. Insieme a questo abbiamo dato una mano per la formazione di nuovi promotori in grado di fare le analisi di base che i mezzi e le strutture esistenti potevano garantire.

Dopo quattro delegazioni, a cui hanno partecipato studenti di medicina, dottori/e, chirurghi e professionisti di laboratorio di analisi cliniche, oltre a solidal* senza esperienze in campo sanitario, ora siamo ad una fase di consolidamento ed espansione del progetto “Juntos para el derecho a la salud”.

Insieme alla JBG è stato fatto un rilevamento dello stato dell’arte in cui sono i quattro Municipi che compongono la zona Selva Tzeltal rispetto ad attrezzature e strutture per i laboratori di analisi.

Dalla ricognizione fatta dal 13 al 17 di settembre 2018 dai Promotori di salute è emerso che nei quattro Municipi che compongono la zona de La Garrucha mancano alcuni apparecchiature mentre altre hanno bisogno di riparazioni e/o manutenzione.
Non è molta roba, è l’attrezzatura minima che, però, può dare la possibilità di evitare che le persone, per farsi un analisi del sangue o delle urine, siano costrette a farsi decine di chilometri su strade non sempre agevoli e su mezzi di trasporto non sempre comodi. Sono quelle analisi minime che permettono di prevenire e curare sul nascere malattie e infezioni che potrebbero essere più dannose se non individuate in tempo.

Alcuni Municipi hanno bisogno veramente di poco:

un microscopio ed un analizzatore chimico per il Municipio di San Manuel;

due micro centrifughe per ematocrito e due miscelatore di provette, un paio di contatori meccanici per la conta delle cellule per i Municipi di Flores Magon e Francisco Gomez; 
l’analizzatore chimico nel Municipio di Francisco Villa è andato fuori uso e siamo in attesa del preventivo per l’eventuale riparazione.

Oltre alle attrezzature ogni Laboratorio necessita del materiale di consumo, dai reagenti alle siringhe per i prelievi, dalle provette all’acqua distillata fino all’ovatta e al detergente per le mani.

Il funzionamento dei laboratori di analisi permette lo svolgimento di campagne di monitoraggio e di controllo sulla popolazione delle comunità in stretto contatto con i promotori di salute presenti in ogni villaggio.

Questo agevola il lavoro di prevenzione e cura e permette un ulteriore avanzamento dell’autonomia zapatista nei confronti del sistema sanitario governativo che continua ad avere modalità escludenti per gli indigeni ed i poveri.

In questi mesi abbiamo garantito, con la solidarietà di tante e tanti, un solo Municipio, quello di Francisco Villa, ora vorremmo iniziare a rendere autonomi anche gli altri Municipi. 

Tocca a noi e anche a tutti coloro che sono arrivati a leggere fino a questo punto.

Aiutateci a sostenere il Sistema di Salute Autonomo Zapatista, fatelo procurandoci il materiale che serve, facendo piccole e grandi donazioni, indicandoci laboratori che hanno materiale funzionante ma in disuso, invitandoci a raccontare quello che avviene da 34 anni nelle montagne del sud est messicano dove un popolo di uomini e donne ha ripreso in mano il proprio destino con dignità e giustizia.


Prossima Brigada Sanitaria dicembre 2018 per informazioni e contatti: brigatesalutechiapas@gmail.com 

Puoi contribuire anche tu con: 

- raccolta del materiale sanitario che ci è stato richiesto 

- sottoscrizioni di contributi economici 
- organizzazione di momenti informativi 
- partecipazione alle delegazioni in Chiapas


Per sottoscrivere:

- presso il conto corrente intestato a Associazione Ya Basta 

Banca Popolare Etica IT76D0501812101000011007374

- tramite il nostro conto Paypal



La campagna è coordinata da:
Cooperazione Rebelde Napoli
FB @CooperazioneRebelde.Napoli
TW @cooperRebeldeNapoli
SITO CooperazioneRebelde


Sostenuta da: 
* Presidio di Salute Solidale - Napoli
FB @PresidioSaluteNapoli
* Associazione Ya Basta - Caminantes
FB @yaBastaCaminantes
SITO www.yabasta.it