domenica 11 agosto 2019

Messico - Entra in scena la spalla

ESERCITO ZAPATISTA DI LIBERAZIONE NAZIONALE
MESSICO
Agosto 2019
Buono, buono…
Sì… sì… prova…
Prova, uno, due, sì… prova…
“¿Hola, hola, hola, molto depresso?”
   Dalle… Un momento! il Sup sta citando i Nirvana in “smells like teen spirit”? Con questo, interpella una generazione? O si rivolge a chi lamenta di aver sostenuto quello che ora subisce? O vuole segnalare che è la versione di Kurt Cobain del “perché così seri?” di El Guasón? È una autocritica per quella cosa di “sono il peggiore in ciò che faccio meglio”? Un messaggio subliminale per il CompArte?
  Mmm… Forse da lì viene lo SKA. Eh? Non ancora ska? Rock and Roll ruspante?!! El Piporro con il classico della filmografia interstellare: “La nave dei mostri”! … Mmm… Adesso un riferimento incosciente al Puy Ta Cuxlejaltic? O si tratta di un saluto che sfidi il muro che, nell’Istmo messicano, il governo supremo vuole innalzare per separarci dalle genti del nord?
Naah, sicuramente è un’altra cosa. Sì, certo, il mago Alakazam:
Guardate, signore e signori e otroas.
Niente qui, niente là
… e, improvvisamente… zac:
(ri) appaiono i popoli zapatisti…
(Continua…)
Dalle montagne del Sudest Messicano.
Il SupGaleano,
che fa da spalla al Subcomandante Insurgente Moisés mentre guida (il SupGaleano, s’intende), fast and furious, sull’autostrada per l’inferno, e “per questo dono mi sento benedetto”

Messico, Agosto 2019
Video:

Traduzione “Maribel” -Bergamo