domenica 3 novembre 2019

Italia - Con Zerocalcare si apre la raccolta fondi per le comunità zapatiste

A sostegno dei nuovi Centri di Resistenza Autonoma e Rebeldia Zapatista (CRAREZ)

“Qui siamo, siamo zapatisti. Perché ci vedessero ci siamo coperti il volto, perché ci nominassero abbiamo negato il nostro nome. Scommettiamo il presente per avere futuro e per vivere moriamo. Siamo zapatisti, in maggioranza indigeni di stirpe maya. Non ci vendiamo, non ci arrendiamo e non zoppichiamo.
Siamo ribellione e resistenza. Siamo una delle tante mazze che romperanno i muri, uno dei tanti venti che spazzeranno la terra, e uno dei tanti semi dai quali nasceranno altri mondi.
Siamo l’Esercito Zapatista di Liberazione Nazionale.”



Comunicato EZLN - Abbiamo rotto l’accerchiamento - Agosto 2019


Nell’agosto 2019 gli zapatisti annunciano la nascita di nuovi Centri di Resistenza Autonoma e Rebeldia Zapatista (CRAREZ), creando sette nuovi Caracoles, sedi delle Giunte di Buongoverno, e quattro nuovi Municipi Autonomi, come risposta all’accerchiamento militare portato avanti dalla Guardia Nazionale dispiegata in Chiapas dal nuovo governo, pseudo progressista, di Andres Manuel Lopez Obrador,
Per sostenere i nuovi Centri e l’autonomia zapatista abbiamo chiesto la collaborazione di artisti italiani nella raccolta fondi.

Primo artista ad accogliere questo appello è stato Zerocalcare che ha donato un disegno dedicato agli zapatisti.

I soldi ricavati con questa iniziativa andranno alle comunità indigene dell’EZLN in Chiapas, Messico.

SOSTENIAMO L’AUTONOMIA ZAPATISTA

Trovi:
Taccuino tascabile – formato A6 – 96 fogli righe - 8 euro
Quaderno – formato A5 – 240 fogli bianchi - 15 euro
Tazza Mug – 330 ml – ceramica - 12 euro


Presso:
Associazione Ya Basta - Caminantes – Via Barbarigo 49 Padova tel. 049830969 mail padova@yabasta.it
Cooperazione Rebelde Napoli – tel. 3357888115 - Napoli mail cooperazionerebeldenapoli@gmail.com
Associazione Ya Basta Bologna - Centro sociale Tpo Via Casarini 17/4 Bologna mail yabasta.bologna@gmail.com

Associazione Ya Basta Roma Moltitudia - per Roma Centro tel. 3464104107
                                                                 - per Latina tel. 3394784890



SE NON PUOI RAGGIUNGERCI TI SPEDIAMO NOI QUELLO CHE VUOI

Invia una mail con i recapiti per la spedizione a padova@yabasta.it
Costo 10 euro. (8 + 2 spese postali) per taccuino tascabile
Costo 17 euro (15 + 2 spese postali) per quaderno
Per la spedizione delle tazze i costi dipendono dalla formula scelta per l’invio


Pagabili :
- presso il conto corrente Banca Popolare Etica intestato Associazione Ya Basta - Onlus IT76D0501812101000011007374 con la causale: Donazione zapatisti

- tramite il nostro conto Paypal - Donazione zapatisti
JPEG - 1.2 Mb
Quaderni e taccuini Zerocalcare

Dal 1994, quando apparvero sulla scena mondiale con un’insurrezione armata, gli zapatisti hanno costruito un inedito percorso di autogoverno ed autonomia.
Attraverso i Municipi Autonomi, le Giunte del Buongoverno le comunità zapatiste amministrano in forma indipendente la vita sociale: salute, educazione, produzione, giustizia, e comunicazione e tanto altro.

Un cammino non facile, costruito giorno dopo giorno, confrontandosi con mille contraddizioni e scontrandosi con i costanti attacchi dei vari Governi messicani che si sono susseguiti: dall’uso criminale dei gruppi paramilitari alla militarizzazione dell’intera regione, accompagnata dalle false promesse racchiuse nei “programmi di sviluppo” per gli indigeni.
E’ un percorso che parte dal basso, coinvolgente, che oggi giovani ragazze e ragazzi, cresciuti negli anni dopo il 1994, nel pieno del processo di costruzione autonoma, continuano da protagonisti sulla strada aperta in quel ormai lontano 1 gennaio del 1994.
Le donne sono sempre state in prima fila, cambiando radicalmente le relazioni in un contesto in cui se è difficile essere donna, lo è ancor di più se sei povera ed indigena.
Raccontare quel che è cambiato in quelle lontane montagne del Sud Est messicano non è semplice, perché a vivere il cambiamento, come un processo continuo, sono migliaia di uomini e donne di ogni età.

Appoggiamo e sosteniamo gli zapatisti, che non hanno mai voluto essere un modello da imitare ma invece un’esperienza da condividere con chi crede che un altro mondo sia possibile.
JPEG - 792.5 Kb
Tazze Zerocalcare per gli zapatisti

Iniziativa in collaborazione con Oblò APS, associazione impegnata a divulgare il linguaggio del fumetto.
La prima parte dei fondi raccolti verranno consegnati a dicembre 2019 dalla delegazione che partirà dall’Italia per partecipare al secondo Incontro Internazionale delle donne che lottano e per visitare le comunità zapatiste.