venerdì 9 settembre 2016

Messico - "Orgogliosamente zapatista" da CompArte al Festival di dicembre 2016


Svolto in maniera itinerante nei 5 Caracol zapatisti CompArte è stata uno straordinario laboratorio espressivo in cui le basi d’appoggio zapatiste hanno mostrato la complessità dell’esperienza che si sviluppa nelle comunità indigene del Chiapas.

La proposta dell’EZLN nasce dalle riflessioni proposte nel Seminario "Il pensiero critico di fronte all’Idra Capitalista" del maggio 2015. 


La necessità di comprendere le trasformazioni del capitalismo per individuare le strade di un’alternativa radicale, ampliando la riflessione attraverso l’arte e la scienza.

Prossima tappa a dicembre per l’incontro “Gli Zapatist@ e le CoScienze per l’Umanità”.

Noi vi parteciperemo e saremo in Chiapas a dicembre 2016, se siete interessati contatteci presso cooperazionerebeldenapoli@gmail.com




E’ veramente difficile racchiudere in poche parole la grossissima ricchezza espressa dalle basi d’appoggio zapatiste in quello che è stato mostrato nei 5 Caracol.

Lo stesso Subcomandante Moises nell'ultimo incontro a Roberto Barrios non ha trovato le parole per racchiudere le molteplici riflessioni sulla realtà contenute nei pezzi di musica, teatro, danza e arti visive che hanno visto protagonisti centinaia di zapatisti.


Uomini e donne, ragazzine e ragazzini, anziane ed anziani, che in mezzo alla loro dura vita quotidiana si sono ritagliati il tempo per immaginare e "mettere in scena" realtà, sogni, speranze e denuncia di quel che era ed è lo sfruttamento sulle popolazioni indigene e non solo.


All'inizio il Festival doveva svolgersi tra il Caracol di Oventic e la sede del Cideci a San Cristobal, ma l’Ezln ha trasformato parte della sua partecipazione nella solidarietà ai maestri in lotta, devolvendo le provviste raccolte per la partecipazione delle basi d’appoggio di tutte le regioni.

Comparte si è svolto perciò in maniera itinerante. 


La prima parte presso l’Università della Terra a San Cristobal con la partecipazione di artisti dal Messico e dal mondo, poi nel Caracol di Oventic, dove all'inizio è stato letto un comunicato dell’Ezln, dedicato a come si utilizzino gli indigeni per scopi di potere e alla fine il Subcomandante Moises ha spiegato il senso profondo della ricerca zapatista.


La prima parte di Comparte si è conclusa al Cideci con la serata di chiusura a cui hanno partecipato centinaia di zapatisti, per poi spostarsi nei quattro Caracol, a Morelia, La Realidad, La Garrucha e concludersi a Roberto Barrios.

Quella che vi proponiamo di seguito sono solo alcune opere realizzate dagli zapatisti. 

L’articolo che vi apprestate a scorrere non va solo letto ma guardato, ascoltato e ... danzato. 

Buona visione e appuntamento a dicembre.
Per informazioni cooperazionerebeldenapoli@gmail.com



12 agosto - Caracol Roberto Barrios





Dopo esibizioni artistiche teatrali e musicali alla conclusione della giornata ha preso la parola il Subcomandante Moises.
" ... non abbiamo parole per la sorpresa di quello che ci avete mostrato, compagni artiste ed artiste basi d’appoggio. Ci avete dato un insegnamento. Così lo percepiamo noi comandanti e comandante che qui rappresentiamo i caracoles.
Ci avete insegnato molto.
Abbiamo un grande impegno, un gran lavoro e dovremo riflettere in maniera collettiva.
... sappiamo cosa significa la parola guerra, significa usare le armi. Ma qui stiamo dimostrando 22 anni dopo che non vogliamo usare le armi non è necessario.
Stiamo dimostrando che c’è modo di raggiungere libertà, democrazia e giustizia ...
vogliamo costruire la nostra autonomia ...ma non ci lasciano in pace.
Dobbiamo trovare la forma perchè questo non succeda ma se è necessario difendersi lo faremo.
Farla finita con il capitalismo, andare altrove, costruire una casa nuova...."


Il discorso si è concluso con la riflessione sulle potenzialità di tutto quello che sta alla base di CompArte e che sarà occasione per il zapatisti di un’ampia discussione collettiva per elaborare una pratica comune.

* Video da koman ilel

* Articolo da Cooperazione Rebelde
* Cronaca da Radio Zapatista

9 agosto Caracol Morelia





CompArte si è svolta nel giorno del tredicesimo anniversario della nascita delle Giunte di Buongoverno. E come negli altri Caracoles le esibizioni realizzate hanno proposto ampie riflessioni proprio sul tema dell’autonomia e dell’autogoverno oltre che sulla storia passata e presente.
* Video da Centro de Medios Libres


* Video da Da koman ilel

* Canción "Vida Esclavizada"

* Articolo da Cooperazione Rebelde
* Cronaca da Radio Zapatista


6 agosto Caracol La Garrucha






Ben sette opere teatrali, accompagnate da canti e danze si sono alternate nello spazio centrale del Caracol con il racconto della realtà indigena del passato e presente e sui principi alla base dell’autonomia, senza aver paura di narrare difficoltà e contraddizioni.

* Video da Centro de Medios Libres
"La Tormenta Capitalista".


* Articolo da Cooperazione Rebelde
* Cronaca da Radio zapatista

3 agosto Caracol La Realidad





Sessantacinque atti presentati dagli zapatisti per tutta la giornata con un motivo di fondo “luchar para que todos y todas tengamos un mundo mejor” (lottare perché tutti e tutte abbiamo un mondo migliore).
"Siamo persone determinate ad affrontare questa grande tempesta che si avvicina e di fronte ad un nemico così grande scegliamo di lottare. Solo con la resistenza e la ribellione lo sconfiggeremo", ecco parte del testo di una delle poesie recitate dalle innumerevoli basi d’appoggio che hanno animato l’intera giornata nello spazio comune del Caracol nella Selva.


* Video da Centro de Medios Libres
Canción "Estamos hasta la madre" presentada en el #CompArte en el caracol zapatista de La Realidad el 3 de agosto de 2016.


* Presentación de una pintura en el CompArte en el Caracol de La Realidad, el 3 de agosto de 2016.

* Articolo da Cooperazione Rebelde
* Cronaca da Radio Zapatista


29 luglio Caracol Oventic






Aperta con la lettura di un Comunicato dell’Ezln su quanto sta avvenendo nella zona di San Juan Chamula, la giornata si è animata con opere teatrali dedicate alla storia di Los Altos, musiche da tradizionali fino al rock e all’hip hop e balli collettivi, per chiudersi con un intervento del Subcomandante Moises.

Cronaca dalla giornata


* Video Intervento SubComandante Moises

* Video da Radiozapote frecuencia libre

* Video da Regeneración Radio

* Video Rap a Oventic "Autonomia"

*Video da Tonantzin Producciones