mercoledì 18 marzo 2009

Intervista a Esperanza Martinez, presidente di Acción Ecológica

Rappresaglia del governo ecuadoriano contro la ONG ecologista
Lunedì 9 marzo, attraverso un decreto ministeriale, il governo ecuadoriano ha tolto la personalità giuridica ad Accion Ecologica, un’associazione riconosciuta a livello nazionale e internazionale che da più di 20 anni lotta in difesa della natura e dell’ambiente. Senza alcuna motivazione formale, il governo ha deciso di chiudere l’associazione, sostenendo che non ha rispettato i fini per i quali era stata costituita, quando invece, leggendo lo statuto, è evidente che Accion Ecologica ha sempre lavorato rispettando i propri fini, per questo la decisione del governo è un chiaro atto di censura e rappresaglia nei confronti di un’organizzazione che ha sempre denunciato le devastazioni provocate dall’estrazione petrolifera e, attualmente, mineraria. Esperanza Martinez, presidente di Accion Ecologica, denuncia ai nostri microfoni questo grave fatto e chiede di sottoscrivere l’appello a sostegno dell’organizzazione.
L'intervista di Ya Basta! con la traduzione [ audio ]