lunedì 30 marzo 2009

Messico - Manu Chao: ospite indesiderato in Messico

Il Governo Messicano fa marcia indietro dopo le voci di divieto di entrata per il cantante impegnato nella Campagna di denuncia dei fatti di Atenco
Nei giorni scosi era circolata la voce che il Governo Messicano avrebbe avuto intenzione di vietare l’ingresso nel paese a Manu Chao, dopo le sue dichiarazioni di denuncia della violenza delle forze dell’ordine a Salvador Atenco.
Manu Chao durante la selezione di Cinelandia al Festival Internacional de Cine, a Guadalajara, aveva denunciato il caso delle donne assasinate a Ciudad Juárez, e aveva riaffermato il suo impegno nella "Campaña Nacional e Internacional: Libertad y Justicia para Atenco" dicendo: “Stiamo preparando molte iniziative per porre fine all’ingiustizia e perchè si capisca quello che è successo ad Atenco. Si è trattato di terrorismo di stato."
Alla notizia dell’intenzione del Governo Messicano di sanzionare Manu Chao immediatamente a livello internazionale si è mobilitati.
La "Secretaría de Gobernación" si è vista costretta ad emettere un comunicato in cui afferma di non aver avuto nessuna intenzione di applicare sanzioni al cantante.
Di seguito:
Articolo de La Jornada
Agenzie di stampa sulla notizia