sabato 14 febbraio 2009

Scontri e feriti in occasione delle manifestazioni per Ocalan


Ankara, 14 feb. (Ap) - La polizia turca ha disciolto con la forza due manifestazioni di attivisti curdi che protestavano contro la detenzione del leader curdo Abdullah Ocalan, arrestato dieci anni fa. I cortei si svolgevano nelle città di Batman, nel sud-est e nel porto sul Mediterraneo di Mersin. Nessuna delle due manifestazioni era stata autorizzata e la polizia, per disperdere i manifestanti ha utilizzato cannoni ad acqua e lacrimogeni. Non si ha notizia di feriti. Domani ricorre l'anniversario dell'arresto di Abdullah Ocalan, unico detenuto nell'isola prigione di Imrali, dove risiede dal 1999. Le sue condizioni di salute, secondo il Pkk, il Partito dei lavoratori del Kurdistan, non sono affatto buone e per questo chiedono la fine dell'isolamento.