lunedì 6 aprile 2009

Palestina. Carovana sotto l’assedio, la cronaca della prima giornata

La prima giornata della carovana di Sport sotto l’assedio nei territori palestinesi è carica di emozioni e di avvenimenti. Neanche il tempo di arrivare che i componenti della carovana sono stati accolti nello stadio Faysal Al-Hussein, costruito ad Al Ram borgo palestinese di Gerusalemme Est sulla strada per Ramallah. E’ lo stadio della nazionale palestinese, ed oggi ha accolto due incontri ; il primo fra la nazionale Under 21 palestinese e la selezione della carovana e il secondo una partita fra rappresentative di calcio femminile."Emozione tanta", raccontano alcuni giocatori della Polisportiva San Precario che partecipano alla carovana. "Diecimila persone e tutte le televisioni della Cisgiordania a seguire questo avvenimento ed un ampia delegazione del governo Palestinese. Non poteva esserci accoglienza migliore". Apparte il risultato, otto a zero per i padroni di casa, da notare i cori e il calore del pubblico "Stop occupation, free Palestine" cantato per la durata dei due incontri, dallo stadio è ben visibile il muro che separa la Cisgiordania da Israele. Tutti i componenti della carovana si sono diretti poi a Betlemme presso il campo profughi di Dheisheh; un gruppo rimarrà nel campo per coordinare delle attività sportive, gli altri cominceranno da domani il viaggio per i territori palestinesi.

Segui le corrispondenze della carovana e aggiornamenti giornalieri dei nostri corrispondenti