lunedì 3 maggio 2010

Los Angeles - Martin Sheen in piazza con gli immigrati

A Los Angeles 50000 latinos hanno celebrato il primo maggio protestando la legge anti calndestini passata dal governo dell’Arizona. Non numeri da “gran Marcha” i cortei da un milione di persone che 4 anni fa protestarono un analogo disegno di legge federale, ma un indicazione di come la legge abbia ridato vita ad un movimento che si era sopito. Dopo il corteo ci siamo imbattuti  in Martin Sheen – al secolo Ramon Estevez, figlio di uno spagnolo immigrato via Cuba e di madre irlandese, legata all’IRA. L’attore di Apoclypse Now, di Dead Zone e di West Wing è da sempre uno dei più politicamente militanti di Hollywood. Ci ha dato la sua opinione sul nuovo movimento degli immigrati in America e di come la mobilitazione dia un mandato ad Obama per attuare una riforma dell’immigrazione.
Tratto da LosAngelista