mercoledì 23 settembre 2009

India - La protesta dell'Indian Institute of Tecnology contro il nuovo sistema di gestione varato dal governo

Circa 1500 professori dell'Indian Institute of Tecnology (Iit) inizieranno giovedi uno sciopero della fame per protestare contro l'attuale sistema di promozioni e retribuzioni.L'Iit è l'istituto ingegneristico di eccellenza indiano, la struttura che negli ultimi anni ha sfornato una nuova classe di ingegneri richiesti in tutto il mondo e che hanno contribuito allo sviluppo record del paese.
Il ministro per lo Sviluppo delle Risorse Umane indiano Kapil Sibal ha lanciato un appello perché i professori cambino idea e rinuncino alla protesta: "noi non vogliamo che i nostri futuri premi Nobel vadano in sciopero della fame. Dovrebbero essere affamati solo di conoscenza".
La riforma del sistema di gestione dell'Istituto promossa di recente dal governo contiene, secondo i professori, delle anomalie inaccettabili che eliminano la meritocrazia nel sistema delle promozioni, minando la capacità dell'Istituto di mantenere livelli d'eccellenza.

Tratto da:
Peace reporter